Il Pesce Rosso

Ho continuato a guardare un pesce rosso,

divertita e curiosa per il suo incessante agitarsi.

Pian piano è diventato uno squalo,

l’ho visto puntare dritto sulla nostra imbarcazione,

tu gridavi ed io ero di ghiaccio,

mi guardavi ed io ridevo,

ridevo e tremavo mentre si avvicinava,

colpiva violentemente

il legno già da tempo provato.

Ho continuato a guardare un pesce rosso,

immaginando un tempo sommerso negli abissi

di un oceano fantastico.

Ho continuato a guardare un pesce rosso,

ripensando alle notti di inverno,

con il freddo e le acque agitate,

la luna ormai pallida e stanca

interrogare i nostri pensieri da tempo muti e indecisi.

Ho continuato a guardare un pesce rosso,

ho rivisto una bambina,

un nastro bianco nei capelli.

Ho continuato a guardare un pesce rosso

e ho pensato, pensato, pensato…

Prima o poi me lo compro anch’io

un pesce rosso.

 

Tratta da: Poesie – Gabrieli Editore Roma – ottobre 1999

0 commenti
2 Mi piace
Post precedenteNext post: Pensare Meglio: Strategie e scorciatoie per decidere senza sbagliare

Articoli Associati

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono!

Ciao, sono Giuseppina De Marco, Giusy per gli amici. Adoro leggere, scrivere e, soprattutto, COMUNICARE. Questo blog nasce perché... Leggi di più

Ultimi articoli
Categorie
I più popolari
Archivio
Calendario
Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031