QUESTO POST È STATO RIMOSSO

“Allora, cos’ha visto?”

 

Fingono tutti che sia una domanda normalissima, ma come può essere normale una domanda da cui ci si aspetta una risposta atroce?

 

Queste le parole con cui Hanna Bervoets apre il suo romanzo e ci fa comprendere immediatamente che stiamo per addentrarci in un mondo che potrebbe sconvolgerci.

Lucida, terribilmente forte ed intensa la trama, che rappresenta uno spaccato crudo e realistico del lato oscuro del mondo dei social media. Da una parte ci sono coloro che vanno alla ricerca di immagini, video, per abbeverarsi di sesso, violenza, sangue e offese puramente gratuite, dall’altra gli autori e/o i protagonisti di immagini aberranti. I carnefici, a volte minorenni, si rivelano, al tempo stesso, anche vittime di un sistema che ormai non è più facilmente controllabile.

L’autrice riesce a farci rabbrividire non soltanto per la crudeltà di ciò che ci mostra, ma soprattutto perché ci invita a svegliarci dal torpore in cui siamo caduti. Troppe scene, infatti, ci appaiono scontate e fin troppo naturali, tanto che non riusciamo più a sdegnarci contro una forma mentis che dimentica la dignità della persona in nome della risata facile, dello scoop, della viralità.

Un mondo non sempre così sommerso, come potremmo credere, ci circonda e alimenta un mercato in costante crescita. La curiosità diventa morbosità, fino a snaturarci come uomini e a farci dimenticare quale sia la parte giusta della barricata.

Protagonista di “QUESTO POST È STATO RIMOSSO” è una giovane di nome Kayleigh, che, in maniera retrospettiva, analizza l’esperienza di lavoro come moderatrice di contenuti per una piattaforma di social media. Insieme ad altri colleghi ha il compito di esaminare del materiale pubblicato online e valutare se debba essere rimosso. L’attività diventa estenuante, anche perché le regole aziendali cambiano continuamente e alcuni dei suoi colleghi sono talmente impressionati da quello che vedono da non riuscire più a distinguere la veridicità dei fatti.

Filo conduttore è la ricerca dell’amore, sicuramente sofferto e condizionato dall’attività che la protagonista svolge, perché la donna di cui si innamora non riesce a distaccarsi dallo shock di alcune immagini e fa emergere una fragilità difficilmente sanabile.

L’auspicio è che la lettura di questo romanzo faccia emergere la nostra fragilità in un senso diametralmente opposto, che ci faccia scoprire il volto del dolore che possiamo provocare a noi stessi e agli altri.

Che ci faccia riflettere su quanto deboli possano essere le nuove generazioni e sulle grandi responsabilità che noi adulti abbiamo nei loro riguardi.

Di sicuro, non possiamo cancellare migliaia e migliaia di post, salvare vittime o sanare le devianze; però, ci possiamo indignare ed esprimere  questa nostra indignazione ad alta voce.

Questo romanzo è davvero un monito per tutti noi a riappropriarci della nostra libertà dai condizionamenti di alcuni social. Facciamone tesoro!

 

 

L’AUTRICE

Hanna Bervoets (1984, Amsterdam) è una delle autrici olandesi più acclamate della sua generazione. È autrice di sette romanzi, di sceneggiature, opere teatrali, racconti e saggi. Ha ricevuto numerosi premi, tra cui il prestigioso premio Frans Kellendonk per tutto il suo corpus di opere. Nei Paesi Bassi è stata nominata autore della Settimana del Libro per l’anno 2021, un importante evento creato per promuovere la letteratura olandese. Per questa occasione, ha scritto il romanzo breve Questo post è stato rimosso. Lavora e vive ad Amsterdam, con la sua ragazza e due porcellini d’India. (Fonte: Sito della Mondadori)

 

Genere: Romanzo

Casa Editrice: Mondadori

Pubblicazione: 2022

Pagine:108

Prezzo: € 17,50

Traduzione: Francesco Panzeri

 

 

 

 

 

0 commenti
4 Mi piace
Post precedenteNext post: SOLITUDINE

Articoli Associati

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono!

Ciao, sono Giuseppina De Marco, Giusy per gli amici. Adoro leggere, scrivere e, soprattutto, COMUNICARE. Questo blog nasce perché... Leggi di più

Ultimi articoli
Categorie
I più popolari
Archivio
Calendario
Marzo 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031